Cusma finale 800 m «Papà mi ha detto di dare un pugno alla mia rivale...»

Berlino Elisa Cusma ha la tempra del papà ex pugile: indomita e da finale negli 800 m. Ha preso la testa della semifinale ai 600 e non l’ha più mollata. Tempo: 2’00”62, il peggiore fra le vincenti delle tre semifinali, 7° fra le finaliste (migliore la sudafricana Semenya: 1’58”66). Brava! Poi ha raccontato: «Papà mi ha telefonato almeno 50 volte, dicendomi: stai calma! Ed io: sono calma. Poi: se la Chelimo va via dalle un pugno in testa. Ed io: ma papà non è la boxe». Comunque la Chelimo ha pensato bene di ritirarsi. Appuntamento a domani.

Commenti