Derivati In Regione truffa da 90 milioni

Prima il Comune. E ora la Regione. Di mezzo, le banche. È l’affare dei «derivati», i prodotti finanziari che hanno intossicato i bilanci degli enti locali e che - inchiesta dopo inchiesta - sembrano aver arricchito soltanto gli istituti finanziari. Svuotando le casse pubbliche.
Il nuovo capitolo si apre ieri. I finanzieri del Nucleo di polizia tributaria hanno perquisito alcune società che avrebbero intermediato, per conto delle banche d’affari Ubs Warburg e Merryl Linch, le operazioni di ristrutturazione del debito delle regioni Lombardia, Liguria e Calabria. (...)

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti