«Difficoltà con Ruini quando ero premier»

«Ho incontrato difficoltà, non marginali nella mia attività di governo durante la quale» il cardinale Camillo Ruini «era presidente della Conferenza Episcopale italiana». Romano Prodi torna così sul rapporto con l’allora presidente della Cei all’epoca del suo esecutivo. E spiega come Ruini «forzando il concetto di non negoziabilità dei principi ha, con grande abilità politica, impedito ogni possibilità di mediazione su alcuni temi, riguardo ai quali una saggia mediazione è assolutamente necessaria per la convivenza civile e per la concreta applicazione dei principi stessi».

Caricamento...

Commenti

Caricamento...