DRAMMA AD ARCE

Un ragazzino di 13 anni è morto nel pomeriggio ad Arce, nel Frusinate, mentre stata giocando a pallone con alcuni amici. È successo intorno alle 16. Il ragazzino si è improvvisamente accasciato al suolo e non si è più ripreso. Inutile l’intervento dei soccorritori. La magistratura ha aperto un’ inchiesta per chiarire le cause del decesso e ha disposto l’autopsia. La morte potrebbe essere avvenuta per problemi cardiaci. Il tredicenne è crollato a terra all’improvviso mentre stava giocando in un cortile in località Campo di Mezzo ed è deceduto durante il trasporto verso l’ospedale Spaziani con un’ ambulanza della «Misericordia». Secondo i genitori però i soccorsi sarebbe giunti in ritardo. Il padre della giovane vittima, titolare dell’agenzia Aci di Arce non riesce a darsi pace. Riccardo era stato sottoposto a tutti gli esami per il rilascio del certificato di sana e robusta costituzione.

Commenti