Droga Utilizza le telecamere per proteggere lo spaccio

Aveva sistemato telecamere e congegni elettronici nelle vicinanze della propria abitazione, alla Romanina, per proteggere la sua attività e non essere scoperta. Ma la polizia ha arrestato l’ingegnosa spacciatrice. I poliziotti, fingendosi manutentori di caldaie, sono riusciti ad eludere la sorveglianza intorno all’appartamento della donna, in via G. Devers, e procedere all’arresto di C.C. di 29 anni. Sempre a Roma, durante una operazione antidroga, gli agenti del Prenestino hanno fermato due giovani, rispettivamente di 17 e 20 anni, che sono stati trovati in possesso di diversi grammi di marijuana suddivisa in dosi e pronta alla vendita e circa 1300 euro in contanti.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.