Le due facce della città

Poco meno che trentenni ma su Milano la sanno già lunga. Forse perché sono tra quelli che la amano davvero, anche se non concordano su come viverla. Giorgio Fontana le ha dedicato un mini-saggio, Sette peccati capitali e una virtù», che sa di antimanifesto (www.giorgiofontana.com): fa a pezzi l'immagine della metropoli, definendola avara, troppo veloce, anestetica e priva di pensieri sul futuro. Francesco Gungui, che a Milano è riuscito a diventare cuoco, blogger e collaboratore di case editrici, invece ci sta scrivendo un film e la città ne esce bene. Anzi, è la vera sorpresa della storia. Abbiamo chiesto loro di parlarci della Milano che respirano ogni giorno.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti