E-business: la rete conta sempre di più

Le imprese italiane si affidano sempre di più all’e-Business e all’info-Commerce, con un miglioramento, sia qualitativo sia quantitativo, degli strumenti utilizzati. Rispetto al 2008, le imprese sono passate in media da 4 a 6 strumenti, secondo quanto emerge dai risultati del Secondo osservatorio italiano sull’e-Business, realizzato da eBit Innovation e Demoskopea. I maggiori benefici derivano soprattutto dal numero di informazioni che i consumatori richiedono. Il consumatore, infatti, si aggiorna in rete e con un’elevata frequenza (15 giorni al mese) raccoglie informazioni sulle novità offerte dalle aziende (95% degli intervistati), ogni tre giorni invece cerca (90%) e confronta (89%) i prezzi indipendentemente dal luogo, virtuale o fisico, di acquisto.

Commenti