E New York alza il livello di allerta

New York. Cautela negli Stati Uniti dopo le notizie giunte da Londra, ma anche preoccupazione per i cittadini americani alla vigilia del 4 luglio, festa dell’Indipendenza. Mentre le autorità statunitensi si mantengono in stretto e continuo contatto con la Gran Bretagna, il segretario della Sicurezza americana, Michael Chertoff, ha lanciato un messaggio ai suoi concittadini, chiedendo loro di restare in allerta ma precisando di non avere «visto informazioni specifiche, credibili, che lascino pensare che questo incidente sia legato a una minaccia» negli Stati Uniti. Intanto a New York, in via precauzionale, il sindaco Michael Bloomberg ha deciso di alzare il livello di allerta. «Prenderemo qualche precauzione in più - ha detto il primo cittadino -. Qualcuno non se ne accorgerà neppure». A pattugliare Times Square dopo l’allarme è impegnato un numero di agenti superiore al normale.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.