E Pamela Prati cantò Malafemmena per il bel leghista

Roma sarà anche ladrona, come vuole un famoso adagio leghista, ma alle volte sa anche regalare delle grandi sorprese. È proprio nella capitale infatti che Roberto Cota, candidato per il centrodestra alla presidenza della regione Piemonte, ha trovato una fan di prim’ordine per la sua campagna elettorale. Cota, 41 anni, capogruppo a Montecitorio e uno degli uomini del Carroccio più vicini al leader Umberto Bossi, qualche sera fa, in un noto locale romano, è stato inaspettatamente omaggiato dalla soubrette Pamela Prati di una canzone. La Prati, 51 anni, ha cantato nel locale per il bel leghista la celebre hit di Totò «Malafemmena». Ovviamente, ogni riferimento all’avversaria di Cota nella corsa alla poltrona di governatore piemontese, la «zarina» del Pd , è assolutamente casuale.