DIFETTIToyota richiama 6,4 milioni di auto: 810mila in Europa

Nuovo maxi-richiamo per Toyota che ha annunciato una campagna d'interventi per 6,39 milioni di vetture per possibili problemi a sterzo, Airbag e altri componenti. Il richiamo riguarda 27 modelli, tra cui le popolari Yaris e Rav4, e coinvolgerà 810mila unità vendute in Europa. In una nota, il gruppo automobilistico - che nel 2013 ha mantenuto il numero uno tra i costruttori mondiali - sottolinea di non essere a conoscenza di incidenti o danni a persone provocati da questi problemi, mentre la rivale americana General Motors deve spiegare tredici incidenti mortali che hanno condotto a richiami di massa. Quello lanciato è, per dimensioni, il secondo maggiore richiamo per Toyota dopo quello per 7,43 milioni di unità che risale all'ottobre 2012. In quell'occasione il presidente Akio Toyoda, nipote del fondatore del gruppo, chiese pubblicamente scusa ai clienti con un inchino. Giù del 3,2% il titolo ieri a Tokio.

Commenti