Europa lenta sulle garanzie per i depositi

Dopo Cipro, la questione della tutela dei depositi bancari è diventata centrale. Ma l'Europa usa un approccio minimalista. «La garanzia dei depositi - spiega il presidente del Fondo interbancario italiano, Paolo Savona al Forum dei Fondi dell'Eurozona - non è solo un fondo di risorse finanziarie, ma un vero e proprio sistema». Con l'intervento di banche, soci, creditori, Stato e delle banche centrali. Ma la proposta di direttiva Ue prevede che la garanzia sui depositi debba essere solo un Fondo congruo, per tener fuori i bilanci pubblici e delle banche centrali. «E questo non è certo un sistema», dice Savona.

Commenti