Frau Merkel fa la miope con le auto made in Italy

La cancelliera tedesca Angela Merkel, nell'inaugurare ieri il Salone internazionale dell'auto di Francoforte, ha snobbato completamente il padiglione 6 della mega Fiera sul Meno, quello occupato dai marchi italiani. La cancelliera, alla vigilia delle elezioni tedesche, ha ritenuto di concentrarsi sui marchi del proprio Paese: Mercedes-Benz, Volkswagen e i brand collegati, Bmw, Opel e anche Ford, il cui quartier generale è a Colonia. Per i componentisti, Bosch e la francese Michelin i prescelti. Niente Italia, nonostante la Germania rappresenti il primo mercato europeo di Ferrari. Pigrizia? La Fiera di Francoforte è una piccola città. Imbarazzo? Nei giorni scorsi un deputato tedesco aveva ironizzato su Fiat.

Commenti

Grazie per il tuo commento