Lte e interferenze Ma chi pagherà?


Quando, a fine anno, i servizi Lte per la telefonia mobile a banda ultralarga verranno lanciati in larga scala da tutti i gestori, cominceranno i problemi per la tv in digitale terrestre. Le due bande, infatti, possono avere, anche se non ovunque, punti di contatto. Lte, quindi, potrà impedire ad alcuni di vedere bene tutti i canali tv. Il problema si può sistemare con l'intervento di un antennista. Ma chi paga? Secondo lo Stato, dovranno farlo i gestori di tlc, ma solo a chi dimostra di aver pagato il canone Rai. I guai non mancheranno non solo perché anche altri canali, oltre a quelli Rai, potranno subire interferenze ma anche perché i gestori, che hanno pagato profumatamente le frequenze, non vogliono farsi carico di anomalie. Nel frattempo il ministero ha aperto un sito per segnalare disfunzioni: www.helpinterferenze.it.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento