Niente charter per l'Olanda


Un volo charter organizzato dal Lingotto per permettere ai piccoli azionisti di assistere alle future assemblee in Olanda? «No». Categorico Sergio Marchionne alla domanda interessata di un investitore ieri all'assemblea Fiat sui conti, l'ultima tra le mura di casa del gruppo. Per Marco Bava, invece, piccolo azionista di Fiat noto per i suoi innumerevoli interventi critici nei confronti della società, l'ultima assise a Torino è coincisa con il suo allontanamento dalla sala per aver utilizzato un amplificatore.

Commenti