Ok dell'Antitrust a Gemina Atlantia E Changi se ne va

L'Antitrust ha dato il via libera all'integrazione tra Atlantia e Gemina. L'Authority presieduta da Giovanni Pitruzzella ha ritenuto che le modalità dell'operazione siano tali da «contenere la capacità di Adr di precludere l'accesso al mercato ai concorrenti di Autogrill». Occorre, infatti, ricordare che sia il gestore dello scalo romano sia la holding autostradale sia la società di ristorazione e di travel retail sono controllate dalla famiglia Benetton. L'Antitrust si è riservata di valutare nuovamente l'operazione in caso di eventuali modifiche.
Nella stessa data del via libera dell'Autorità - il 9 maggio - Changi Airport (che controlla lo scalo di Singapore) ha venduto il 5,2% di Gemina in portafoglio conferendo mandato a Ubs. Ieri l'operazione è stata conclusa ai blocchi. Changi aveva investito una cinquantina di milioni in Gemina nel 2010. A prezzi di mercato la sua quota vale circa 110 milioni.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento