Possibile e vicina quota 18mila Analisi tecnica

Borse positive con gli indici americani sui massimi assoluti, l'economia statunitense sembra finalmente avviata verso un espansione stabile con qualche ombra relativa al mercato del lavoro che cresce meno di quello che si vorrebbe. Settimana brillante anche per gli indici europei e la Borsa italiana con il Ftse-Mib future che chiude a 17.360 non lontano da 18.000 punti massimi del 2013, target possibile da raggiungere nel breve periodo.
La situazione degli indicatori è di iper comprato, il movimento rimane orientato al rialzo, una fase di eventuale consolidamento sarebbe una buona opportunità per fare acquisti senza inseguire i prezzi.
Il balzo del dollaro Usa e il conseguente indebolimento dell'euro potrebbe spingere le esportazione europee con ricadute positive sull'economia dell'area.

Commenti