Se il made in Italy crea occupazione

L'e-commerce crea posti di lavoro anche in Italia. Buyonz Group, fondato lo scorso anno da tre imprenditori non giovanissimi ma con esperienza nel settore del commercio online e delle nuove tecnologie, ha infatti «prodotto» in un anno 26 posti di lavoro e 2,5 milioni di fatturato nei primi quattro mesi del 2013 con l'obiettivo ambizioso di arrivare a 7 milioni. Buyonz si propone come retailer professionale per aiutare le piccole e medie aziende del made in Italy a farsi conoscere sui mercati esteri. I soci Roberto Addeo, Fabrizio Albergati e Paolo Chiaramida hanno elaborato un modello di business frutto dell'integrazione di un'infrastruttura tecnologica d'avanguardia e di un organico formato da esperti delle vendite di moda e accessori. C'è anche un negozio «vero» ma frequentabile solo con tessera.

Commenti