Egitto Niente sciopero: aumentati i salari agli imam

Il governo egiziano ha deciso di aumentare il salario degli oltre 47mila imam che operano nelle moschee di tutto il Paese. Secondo quanto riferisce la tv satellitare «al-Arabiya», il governo del Cairo ha inserito in bilancio un aumento di 250 sterline egiziane, che equivalgono a 45 dollari, per gli stipendi delle guide religiose a partire dal salario del prossimo luglio. In questo modo le autorità egiziane hanno esaudito le richieste degli imam che avevano minacciato di dare vita per la prima volta a uno sciopero generale a partire da venerdì prossimo.