Gli «eroi» della cultura italiana si mettono in posa per Caruso

Sarà inaugurata mercoledì prossimo alle ore 17.30 presso la Società Dante Alighieri la mostra di Bruno Caruso, «Ritratti italiani» (fino al 26 maggio). Come una classica galleria di uomini illustri, i cui cammei scorrono magniloquenti lungo le pareti, quella ideata e realizzata da Caruso è un’enciclopedia visiva che illustra e indaga i pregi e i difetti, le virtù e i vizi della storia. Pittori, scrittori, musicisti, intellettuali, uomini politici compongono un’ideale galleria di ritratti: da Antonello da Messina a De Chirico, da Tomasi di Lampedusa a Sciascia, da Alberto Sordi a Marco Ferreri, la mostra restituisce oltre 50 effigi di uomini che hanno contribuito a realizzare quell’idea tutta italiana di cultura.

Commenti