Cameron tratterà i pedofili «come terroristi»

Nuovo giro di vite in Gran Bretagna contro i pedofili che saranno assimilati dalla polizia e dalla giustizia ai terroristi. Lo ha annunciato il premier David Cameron in un'intervista al «Sunday Times» spiegando che il governo si appresta ad eliminare la scappatoia che consente ai pedofili di pubblicare e diffondere manuali (vere e proprie istruzioni per l'uso) per identificare le vittime, coltivarle, sfruttarle e alla fine riuscire ad evitare l'arresto e le condanne. In futuro gli autori di questi testi saranno assimilati a quanti scrivono i manuali per i jihadisti diffusi su internet in quella che viene chiamata dagli addetti ai lavori «dark web». A dare l'allarme gli 007 elettronici.

Commenti