Corea del Nord Per i diplomatici vacanza premio a Las Vegas

Storditi dall’aria di libertà che si respira negli Stati Uniti, due diplomatici del regime nordcoreano in visita negli Usa hanno deciso di fare un «salto» a Las Vegas. Dopo aver incontrato in via informale il governatore del New Mexico, Bill Richardson, i diplomatici di Pyongyang hanno rivelato di voler andare a visitare i celebri casinò del Nevada. Secondo quanto riferito da un funzionario americano, che ha preferito rimanere anonimo, i due hanno in programma un «viaggio privato» con tappe a Las Vegas e a Los Angeles.
Il funzionario americano non ha fornito ulteriori dettagli sui due diplomatici che sono accreditati alle Nazioni Unite e che hanno bisogno di un permesso speciale per recarsi a oltre 40 chilometri da New York.
Al termine di due giorni di colloqui informali con Richardson, il governatore, ex ambasciatore statunitense all’Onu, aveva affermato che la Corea del Nord era pronta a un dialogo diretto con gli Stati Uniti.

Commenti