IN GRAN BRETAGNALesbiche e musulmane: si sposano e chiedono asilo

Rahana Kausar, 34 anni, e Sobia Kamar, 29, pachistane, hanno deciso di rimanere nel Regno Unito per potersi sposare in sede civile e hanno chiesto asilo politico perché in Pakistan la loro relazione è illegale È la prima coppia di donne musulmane che ha potuto pronunciare pubblicamente il suo «sì» in una cerimonia in Gran Bretagna. Nel Paese è ancora al vaglio del Parlamento la legge per il riconoscimento dei matrimoni gay (in dirittura d'arrivo però: approvata in terza lettura ai Comuni, questa settimana il dibattito si apre alla camera dei Lord), ma le unioni civili tra persone dello stesso sesso sono pratica comune. Una pratica di cui hanno usufruito le due donne, che hanno già ricevuto insulti e minacce di morte, sia in Gran Bretagna che in Pakistan, perché omosessuali. Rahana e Sobia si sono conosciute a Birmi gham tre anni fa, dove entrambe studiavano. Ora chiedono asilo politico alle autorità britanniche.

Commenti