Pronta a salpare la nave Usa mangia-veleni

In questo momento si trova nel sud della Spagna, ma presto sbarcherà a Gioia Tauro. Si chiama Cape Ray ed è la nave americana che distruggerà le armi più pericolose dell'arsenale chimico siriano. «Se i siriani completeranno il trasferimento il 27 aprile, saremo in Italia in 2-3 giorni», dicono i responsabili Usa. A quel punto, saranno distrutti in alto mare gli agenti chimici, nonostante le proteste degli abitanti della zona. Ma Michael Lohan, portavoce dell'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche, assicura: «Non ci saranno conseguenze per l'ambiente». Sulla Cape Ray sono stati installati due reattori al titanio per la neutralizzazione degli agenti chimici. «È il sistema più sicuro e controllato per questa operazione», precisa Lohan.

Commenti