Siria, liberati i 4 giornalisti francesi

I quattro giornalisti francesi, liberati in Siria dopo quasi un anno di sequestro, sono stati ritrovati da soldati turchi nei pressi della frontiera con la Siria. Ad annunciarlo il presidente francese Francois Hollande. Avevano le mani legate e gli occhi bendati. I quattro uomini sono stati abbandonati durante la notte tra il confine turco e quello siriano. Edouard Elias, Didier Francois, Nicolas Hènin e Pierre Torres (nella foto) avevano barbe e capelli lunghi ,ma in buone condizioni. Intanto giungono notizie di morte dal Paese. Una serie di attentati con autobombe da parte dei ribelli hanno ucciso almeno 10 persone. Un'autobomba è esplosa a Homs, uccidendo almeno 4 persone. In precedenza, un altro attentatore a bordo di un'autobomba si è fatto esplodere in un posto di blocco vicino alla città di Salamiya, causando la morte di almeno sei soldati.

Commenti