UCRAINASconto gas e prestito: Putin si «compra» Kiev

Nella tesa partita con Bruxelles per l'influenza nell'Europa dell'est, Mosca mette a segno un'ipoteca sull'Ucraina con un sostanzioso sconto sul prezzo del gas (da oltre 400 a 265 dollari per 1000 mc) e investendo 15 miliardi di dollari del proprio fondo di benessere nazionale in titoli di Stato ucraini. Quanto basta al presidente ucraino Viktor Yanukovich, accolto ieri in pompa magna al Cremlino, per scongiurare il rischio di una bancarotta nel 2014 e una sconfitta sicura alle prossime presidenziali di marzo 2015. I due, ha assicurato Putin, non hanno discusso del rinvio dell'accordo di associazione tra Ucraina e Ue.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti