Gli ex An e la sigaretta della discordia

Semplice maretta o è diventata una frattura insanabile? Che l’ex leader di An e presidente della Camera Gianfranco Fini abbia sempre meno seguito tra i suoi non è un mistero. Ne ha avuto l’ennesima conferma lo stesso Fini, mentre alcuni giorni fa scendeva nel cortile interno del Transatlantico per l’abituale sigaretta, classico momento di pausa utile anche a scambiare due opinioni sui lavori del Parlamento. Ma questa volta Fini la sigaretta non deve essersela gustata troppo. Una quindicina di deputati del suo ex partito, che chiacchieravano fumando, gli hanno immediatamente voltato le spalle e se ne sono andati senza neppure salutarlo. «Se lo conosci lo eviti», ha mormorato qualcuno allontanandosi. Evidentemente hanno considerato le ultime uscite di Gianfranco solo «fumo negli occhi».
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.