Fantozzi: «Per Ams offerta inaccettabile»

É inaccettabile l’offerta su Ams - il polo di revisione dei motori aerei della vecchia Alitalia messo in vendita dal commissario straordinario Augusto Fantozzi - presentata dalla cordata Iniziativa Prima, European Advanced Technology e la nuova Alitalia di Colaninno. «Detta offerta - si legge in una nota del commissario Fantozzi - è inaccettabile a causa delle condizioni apposte e del corrispettivo offerto. Pertanto, la trattativa si è conclusa». Una perizia realizzata dall’advisor di Fantozzi e citata in un documento informale consegnato alla commissione attività produttive del Senato nel novembre scorso stimava il 60% di Ams in capo ad Alitalia (il restante 40% è controllato da Lufthansa) in circa 2,4 milioni.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti