Per il «Fatto» il Tg3 non è anti-Cav

Ora quelli del Fatto Quotidiano s’improvvisano matematici della par condicio. E così fanno i conti delle frequenze Rai allo scopo di ribaltare l’evidenza e vaneggiare che «i programmi delle reti pubbliche sono quasi tutti a favore di mister B». Risultato finale: 13-6 per lui. Ma se si va a vedere nel dettaglio su cosa si basa l’originale stima, il giornale di Antonio Padellaro annovera tra i pro-Cav persino gli asettici Tg Parlamento e Telecamere. Invece, tra le truppe della «resistenza» pagate col canone il Fatto riconosce solo Annozero di Santoro, Ballarò di Floris, Parla con me della Dandini, Report della Gabanelli, In 1/2 ora della Annunziata e Glob di Bertolino. Scusate, ma il Tg3 firmato dalla Berlinguer, più «l’approfondimento» a senso unico di Linea Notte, dove li mettiamo? Il colmo è che pontificano pure: «Se l’informazione diventa propaganda...». Appunto.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.