Fiom Landini nuovo segretario «Avanti sulla linea di Rinaldini»

Passaggio di testimone alla guida dei metalmeccanici della Cgil: Gianni Rinaldini, volto storico della Fiom, va in «pensione» e lascia il suo posto a Maurizio Landini, eletto nuovo segretario generale delle tute blu dal Comitato centrale della federazione, con il 74% dei consensi. Si apre così una nuova stagione ma comunque «in continuità con la linea di Rinaldini», come ammesso esplicitamente dallo stesso Landini, già considerato suo erede naturale. Classe 1961, Landini, anche lui di Reggio Emilia e operaio, come segretario nazionale della Fiom è stato responsabile del settore degli elettrodomestici e dei veicoli a due ruote e dell’Ufficio sindacale, dove ha sempre lavorato a stretto contatto con Rinaldini nelle trattative per il rinnovo del contratto dei metalmeccanici.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti