Fu anche coinvolto in un giro di falsi

Il gallerista Giovanni Schubert, titolare della Galleria d’arte Borgogna di via Visconti di Modrone, è un nome noto nel mondo dell’arte. La sua Galleria aprì originariamente in via Borgogna nel 1967 e dopo poco più di vent’anni di attività, nel 1989, si trasferì in via Visconti di Modrone 20, a poche decine di metri da piazza San Babila. Nel 2005 Schubert finì coinvolto in un’inchiesta su un giro di presunti falsi Schifano, individuati in una mostra allestita alla Reggia di Caserta. Il gallerista milanese, che fu arrestato con altre due persone, era accusato di aver allestito mostre antologiche di noti artisti con quadri contraffatti, presentandole con eleganti dépliant illustrativi. Venne poi assolto con formula piena e completamente scagionato.

Commenti