G20 Berlusconi scrive a Obama: «Subito regole per contrastare la speculazione sui mercati»

La lotta alla speculazione finanziaria e alle manipolazioni dei mercati, in particolare quelli delle materie prime, deve essere una priorità del prossimo vertice del G20 di Pittsburgh. È quanto chiedono i premier italiano, Silvio Berlusconi, e australiano, Kevin Rudd, in una lettera congiunta inviata al presidente Usa, Barack Obama, che presiederà il summit G20. Berlusconi e Rudd chiedono al G20 di «stabilire e applicare regole migliori per i mercati finanziari» perché questa oggi è «una priorità assoluta». Inoltre, continua la lettera, «iniziative legislative e regolamentari sono necessarie per assicurare che i mercati delle materie prime possano soddisfare i bisogni di copertura dal rischio, senza amplificare le fluttuazioni di prezzo. Un quadro regolatorio più trasparente ed efficace deve far parte dei nostri sforzi complessivi per affrontare le questioni fondamentali della sicurezza energetica ed alimentare».

Commenti