In gara con Erg e Repsol un gruppo polacco

Per l’asta Tamoil restano in corsa l’italiana Erg, la spagnola Repsol e un gruppo polacco di cui non si conosce il nome. Avrebbero abbandonato invece la gara le russe Lukoil e Gazprom, sembra per motivi politici. Lo afferma Quotidiano Energia. I tempi per l’aggiudicazione del gruppo petrolifero controllato dai libici si allungherebbero così e ogni decisione potrebbe slittare a dopo l’estate. I libici avrebbero chiesto un’offerta per il 100% del gruppo, riservandosi però di cederne solo una parte. Sul tavolo ci sono le raffinerie di Amburgo, Collombey e Cremona per una capacità di lavorazione complessiva di 255mila barili al giorno. La rete di vendita è costituita di 2.200 stazioni di servizio in Italia, 360 in Svizzera e 230 in Germania. Recentemente era stata messa in vendita dall’Eni la rete dell’Ip, che era stata ceduta al gruppo Api.

Commenti