Gas a Cantalupa sospeso il blocco

Smetteranno di vivere nell'illegalità i cittadini del quartiere Cantalupa, complesso residenziale alle porte della città, da 20 anni sono a rischio di esplosione perché si riforniscono di gas dai serbatoi di gpl situati sotto il livello della strada, quindi non a norma. Ognuna delle 156 famiglie residenti nelle villette a schiera pagherà la propria quota per arrivare, in totale, a 250mila euro e allacciarsi al metanodotto, adeguandosi alle norme che regolano la fornitura di gas. Grazie all’accordo con Consorzio Cantalupa, il Comune pagherà 60mila euro per la metanizzazione.

Commenti

Grazie per il tuo commento