CERIALEEx assessore rubava anfore da relitti romani

Un ex assessore ai lavori pubblici di Ceriale (Savona) è stato arrestato per il furto di alcune anfore di epoca romana che si trovavano in siti archeologici sottomarini. L'arresto, su mandato della procura savonese, è stato eseguito dai carabinieri. In carcere è finito Giovanbattista Pesce, 58 anni. Le anfore erano state scoperte e repertate dai carabinieri sommozzatori di Genova a una profondità di 60 metri nei relitti di 2 navi romana. Nelle sue case trovati alcuni reperti rubati e tutta l'attrezzatura usata per effettuare le ricognizioni subacquee.

Commenti