I volontari della Croce Bianca: «Daniele era un ragazzo speciale»Rapallo, il ricordo del presidente Mustorgi

«La tragedia di Genova ha colpito tutti, un dolore profondo che, per noi della Croce Bianca di Rapallo è ancora più forte perché una delle vittime era un nostro volontario». Fabio Mustorgi, presidente della pubblica assistenza affida a un comunicato il dolore per la morte di Daniele Frantantonio «un ragazzo serio, con una volontà nel fare bene le cose che nasce da sapere cos'è il sacrificio e cosa costa, in termini di impegno personale raggiungere un traguardo. Le sue dote hanno reso possibili tanti traguardi sia in Croce Bianca sia nella sua nuova vita professionale nel Corpo delle capitanerie di Porto. Lo abbiamo ritrovato dove non avremmo mai voluto incontrarlo, sul luogo di una tragedia», conclude Mustorgi che si dice «onorato di aver avuto tra i volontari un ragazzo come Daniele».

Autore

Commenti

Caricamento...