La nave da crociera che attracca nella base militare

Due scippi e altre due vittime di rapine e di aggressioni in città. La prima a Sampierdarena, nella notte tra sabato e domenica. Uno studente genovese sta aspettando l'autobus in via Molteni, quando viene avvicinato da un malvivente che prima lo colpisce alla testa con una bottiglia, poi gli prende il cellulare dalla tasca dei pantaloni e scappa. Il ragazzo è stato trasportato all'ospedale di Villa Scassi con una prognosi di cinque giorni. Il secondo episodio è accaduto lunedì in via Jessie Mario, tra corso Sardegna e piazza Martinez. Questa volta è una settantatrenne a farne le spese. Due malviventi le si avvicinano a volto scoperto, nonostante siano soltanto le dieci e trenta del mattino e possano essere facilmente visti dalla genete che cammina per strada, le strappano il collier in oro e scappano via. Fortunatamente la donna non ha riportato lesioni. Su entrambi gli scippi stanno indagando i carabinieri.

Commenti