«Quei maiali offendono la città»

La chiamano arte contemporanea, ma quei due «maialoni» di peluches rosa alle porte del Ducale fanno già discutere. «Napoleon vs Napoleon» di Luca Lomazzo, artista di Barletta che partecipa al concorso «Basamenti», indetta per valorizzare i due piedistalli. I due grandi peluche sono una citazione al protagonista del romanzo «La fattoria degli animali» di George Orwell e rappresentano due dittatori che si affrontano, per salvaguardare il proprio potere. Le sculture occupano il posto delle statue di Andrea e Gio-Andrea Doria, mancanti da 200 anni. «Diseducativo al massimo - tuona Erminio Raiteri, presidente del Circolo Caffaro - le due statue furono abbattute proprio per compiacere Napoleone. Non è possibile distorcere in questo modo la storia di Genova, chi è responsabile dello scempio cedi assessore alla Cultura Carla Sibilla dovrebbe dimettersi».

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento