Record di imprese fallite: il doppio di quattro anni fa

Si sbattono, arrancano, le tentano tutte, non vogliono rassegnarsi a gettare la spugna. «Il lavoro, per noi, è tutto» insistono con chi cerca di incoraggiarli, pur sapendo che la situazione di quel negozio, di quell'officina, di quell'impresa è segnata. A un certo punto, loro, i titolari dell'esercizio o dell'azienda con i conti in profondo rosso - anche per il colpo di grazia dei sobri provvedimenti «tecnici» - cercano di percorrere la strada, infida, degli usurai mascherati da banchieri. Ma alla fine non ce la fanno più. E abbassano la saracinesca: fallimento. In tanti. Troppi: sono stati 159 a Genova e provincia nell'ultimo anno, il 6,7 per cento in più dell'anno precedente, e il doppio che nel 2008.
Sarebbe da dire: è allarme. Se non fosse per il rischio di ripetersi all'infinito, se non fosse cioè che l'allarme (...)

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.