Giallo di Garlasco Riparte il processo a Stasi

Alberto Stasi, accusato dell’omicidio della fidanzata Chiara Poggi, oggi torna in aula. È scomparsa la tensione che c’era sul suo viso il 30 aprile scorso, quando il gip Stefano Vitelli decise di chiedere un supplemento di indagini. Ora, dopo la consegna della quarta perizia affidati a esperti super partes, la bilancia della giustizia pende a favore dell’unico imputato. L’omicidio di Chiara Poggi, avvenuto nella villetta di via Pascoli a Garlasco il 13 agosto 2007, è destinato a trasformarsi in un delitto irrisolto. Le conclusioni della relazione affidata al professor Nello Balossino convergono con quelle degli altri consulenti: la verità di Alberto è credibile o almeno non può essere smentita categoricamente. È possibile che Alberto non si sia sporcato le scarpe di sangue la mattina del 13 agosto quando camminò sul pavimento della villetta di via Pascoli.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.