Giallo su volo afghano Allarme dirottamento Ma era solo un problema di documenti

Per qualche ora si è temuto il peggio. Poi il giallo del volo afghano diretto nella turbolenta regione cinese di Xinjiang si è risolto: non un dirottamento con allarme bomba a bordo, come annunciato dall’agenzia Xinhua, ma problema di documenti incompleti per permettere l’atterraggio. Il volo della compagnia Kam Air era partito da Kabul ma, costretto a fare dietrofront, è atterrato a Kandahar. La destinazione era Urumqi, capoluogo dello Xinjiang, abitato dalla minoranza musulmana uigura che Pechino accusa di avere legami con la rete terrorista di Al Qaida. La città è stata teatro di una violenta repressione a luglio.

Commenti