Il «Grande Fratello» spia il voto dei deputati e lo mette su Internet

Dopo il sistema elettronico di voto anti-pianisti voluto dal presidente della Camera, Gianfranco Fini, che ha reso strettamente personale la preferenza da parte del singolo deputato, arriva il «Grande fratello» informatico. Sul sito della Camera (www.camera.it), che nel 2009 ha avuto 11 milioni di visitatori, è stata creata una nuova sezione: «Come hanno votato».
Accedendo a questa pagina, sarà possibile verificare che voto ha espresso ogni parlamentare per ciascun provvedimento all’esame dell’Aula. Niente più bluff pre o post votazione quindi, che verrebbero smascherati in tempo reale dal cittadino qualunque che vuole sapere chi ha votato che cosa. Della linea di trasparenza attraverso il web fanno parte anche la video chat con i cittadini del presidente della Camera Fini e il canale di YouTube dedicato ai lavori delle commissioni e alle riunioni di Montecitorio.

Commenti