Grillini esulta: «Nell’Ovest non era un’eccezione»

«Brokeback Mountain racconta finalmente l’amore omosessuale com’è. Identico a quello etero, ma con un oggetto del desiderio diverso». È quanto ha detto al Lido Franco Grillini, presidente onorario dell’Arcigay, del film di Ang Lee in corsa per il Leone d’Oro. Il film racconta infatti la storia d’amore tra due giovani cowboy, Ennis Del Mar (Heath Ledger) e Jack Twist (Jake Gyllenhaal) nel Wyoming degli anni ’60, in un’epoca cioè in cui parlare di omosessualità era impossibile. «L’epopea dei cowboy, uno dei massimi fenomeni che esprimono il machismo, è stata finalmente smitizzata».
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.