Grillo in campo prenota il «Cinque stelle»

Un movimento «a Cinque Stelle». Citazione delle tanto amate vacanze di lusso in yacht e del 740 con molti zeri? Oppure di una meno felice stella a cinque punte? Non è dato sapere, ma l’annuncio è fatto. «Il 4 ottobre 2009 nascerà il nuovo Movimento Nazionale a Cinque Stelle», scrive Beppe Grillo sul suo blog in quello che definisce il «Comunicato politico numero venticinque». Il proclama è illustrato da una foto del comico travestito da Gioconda. «Non voglio fondare un partito, un apparato, una struttura di intermediazione, ma dare vita a un Movimento con un programma - continua Grillo -. Ogni cittadino italiano incensurato e non iscritto a un partito potrà aderire. Io vado avanti, noi andremo avanti. Una risata li seppellirà. I partiti sono morti». Il Pd non l’ha voluto tra le sue file e il comico fonda un movimento da sé. Che cambia nome ogni settimana, sperando che i «grillini» non si perdano per strada.