I bianconeri vincono dal dischetto È di Santon l’errore decisivo

Quaresma scatenato a inizia partita: al 4’ costringe Legrottaglie al fallo, mentre al 6’ sfiora il palo. La Juve si fa vedere all’11’con una bella azione partita da Tiago. Al 16’ tiro pericoloso di Iaquinta. La partita si fa più equilibrata, ma al 26’l’Inter va in gol con Thiago Motta, servito da Quaresma: tocco sotto dell’ex genoano che batte Buffon, 1-0. Al 32’Legrottaglie e Cannavaro tengono in gioco Quaresma che solo davanti a Buffon prova il tiro: fuori. Al 39’ Damato fischia rigore per la Juve: il contatto tra Amauri e Materazzi (poi espulso per proteset) sembra veniale. Ma Julio Cesar para il tiro di Iaquinta. Il pari juventino al ’44 Rivas sbaglia tutto Iaquinta si rifà. Dopo 2 minuti di recupero, si va i rigori. Santon sbaglia, Legrottaglie no: vince la Juve.

Commenti