I consumatori «Ma noi continuiamo a preferire i prodotti naturali»

È «estremamente grave la decisione presa ieri dalla Commissione europea di concedere il via libera alla coltura in Europa della patata transgenica Amflora». È quanto sostiene Federconsumatori, precisando che l’associazione «si è sempre battuta contro l’immissione nel mercato di tali prodotti e, soprattutto, contro la produzione stessa di organismi geneticamente modificati. Tale convinzione si basa non solo sul principio di precauzione in un settore delicatissimo quale quello della sicurezza alimentare, ma anche sulla considerazione delle ricadute che tali produzioni potrebbero avere sulla salute dei cittadini, oltre che sull’intera filiera di produzione agroalimentare italiana, che riteniamo, piuttosto, si debba distinguere sempre di più per il suo primato qualitativo».