I giudici allo scoperto: guerra al governo

I magistrati gettano la maschera e si mobilitano in tutta Italia contro il governo. E decidono di attuare una dura forma di protesta: sedie vuote davanti al ministro Alfano o ai suoi rappresentanti durante gli interventi previsti per l’apertura dell’anno giudiziario di sabato. La protesta dell’Anm viene motivata con il «disagio per le iniziative legislative in corso». Insomma, non è gradita la politica del governo. Per il ministro Alfano «l’Anm ha scelto di macchiare una giornata che è per i cittadini».
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.