I mondiali del business Urso porta a Roma i manager dell’Africa

E mentre in quei giorni gli azzurri saranno (si spera) ancora impegnati nel continente nero a difendere il titolo di campioni del mondo, venti delegazioni di Stati africani faranno rotta su Roma, dove il viceministro allo Sviluppo economico, Adolfo Urso, ha organizzato un meeting internazionale per mettere in contatto oltre 250 aziende italiane con il mercato dell’Africa. In piena euforia mondiale, a Palazzo Brancaccio si giocherà dunque la partita economica più importante, con incontri d’affari soprattutto nei settori agroindustria, infrastrutture e materie prime. Saranno della partita anche Fini, Frattini e il direttore generale della Banca Mondiale, Robert Zoellick. Le premesse sono ottime: resta solo da sperare che il fato non unisca perfidamente agli ottavi di finale l’undici di Lippi con qualche compagine africana. Qualunque fosse il risultato, potrebbe minare l’esito degli incontri.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti