Ida la «prima moglie» di Mussolini

Continua la saga di Ida Dalser, la presunta «prima moglie» di Mussolini. Il giornalista Marco Zeni che già aveva riscoperto la vicenda della sfortunata donna trentina nel libro L’ultimo filò, ritorna sull’argomento con una nuova pubblicazione, La moglie di Mussolini (edizioni Effe e Erre) presentato ieri a Trento, benché in nessun archivio trentino e tantomeno negli archivi della curia di Milano (dove secondo Zeni, Mussolini e la Dalser si sarebbero sposati religiosamente) esista traccia di questo matrimonio. La verità è che dalla relazione tra Mussolini e la Dalser nacque il figlio Benito Albino, riconosciuto dal padre. Zeni ripercorre il triste cammino della Dalser e del figlio negli ospedali psichiatrici, attribuendo a Mussolini la volontà di volerli cancellare «fisicamente».
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.