La Iervolino non paga le polizze alle auto blu E la giunta va a piedi

E in mezzo alla «crisi della polizza» che ha travolto il comune di Napoli, l’unica a potersi ancora muovere con l’auto blu è proprio lei, il sindaco Rosa Russo Iervolino. Ma solo perché la sua auto blu è sottratta alla «giurisdizione» dell’amministrazione napoletana (si tratta di un mezzo blindato fornito dal ministero dell’Interno); altrimenti anche la 74enne «sindachessa» sarebbe ora irrimediabilmente appiedata, come del resto è capitato a tutti i suoi assessori, che ieri mattina hanno scoperto di non poter utilizzare le rispettive auto blu. Motivo: niente assicurazione. La società che gestisce il noleggio delle auto di servizio degli esponenti della giunta e degli alti funzionari del Comune non ha infatti ricevuto il rinnovo delle assicurazioni dei mezzi, e da ieri ha quindi sospeso il servizio. E in attesa che le polizze siano rinnovate, gli assessori partenopei si muoveranno in taxi.

Commenti

Grazie per il tuo commento