Illeciti Il Tribunale nega patteggiamento a Bank of America

Il giudice federale di New York, Jed Rakoff, ha negato un patteggiamento da 33 milioni di dollari a Bank of America, accusata di aver ingannato gli azionisti nascondendo i bonus pagati da Merrill Lynch ai propri manager all’epoca della fusione tra i due istituti. Il magistrato ha respinto tale soluzione perché «non è equo che gli azionisti che furono le vittime del presunto illecito commesso dalla banca ora paghino il prezzo di questo illecito». A fare causa a Bank of America era stata la Securities and Exchange Commission (Sec), l’authority finanziaria Usa, e la banca aveva accettato di pagare la penale senza dichiararsi né colpevole né innocente. Prima che la fusione fosse completata Bank of America, accusa la Sec, aveva già autorizzato Merrill Lynch a pagare bonus per 5,8 miliardi ai manager.

Commenti

Grazie per il tuo commento